Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Efficienza energetica: largo alle nuove professioni - VIDEO

  1. Home
  2. Smart energy
  3. Efficienza energetica: largo alle nuove professioni - VIDEO

Sempre più importante la figura dell’EGE, Esperto in Gestione Energetica, che si affianca, ma non sostituisce, il vecchio Energy Manager

L’EGE, Esperto in gestione Energetica, è la nuova figura professionale emersa nel settore dell’efficienza, con specifiche competenze nell’ottimizzazione dei cicli produttivi industriali. Come l’Energy Manager (EM), l’EGE svolge un ruolo fondamentale nell’ambito delle diagnosi, della stipula dei contratti di fornitura e della certificazione per l’accesso agli incentivi. Oltre a ciò, l’EGE è anche qualificato per operare all’interno delle ESCO.

 

Leggi anche: Audit energetico: l’importante ruolo delle Esco

 

“Questo non significa– sottolinea Pasquale Capezzuto, vicepresidente dell’Ordine degli ingegneri di Bari – che l’EM sia una figura professionale destinata ad essere soppiantata, nonostante la sua istituzione risalga addirittura al ’91. Entrambi i profili continueranno a operare in parallelo, insieme anche ad una terza figura specializzata nelle diagnosi energetiche, ovvero l’Energy Auditor”.

Tutte queste nuove professioni rendono l’idea di un settore in forte espansione, anche se  molte aziende di piccole e  medie dimensioni  non possono permettersi di inserirle nel proprio organico. “Ci sono soluzioni alternative – aggiunge però  Capezzuto – come l’utilizzo di consulenze esterne. L’importante è non rinunciare all’enorme contributo che queste nuove professionalità possono dare al miglioramento dei propri cicli produttivi”.

 

Leggi anche: Efficienza, ecco i nuovi schemi di accreditamento e certificazione