Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Efficienza energetica e ricerca: in Italia c’è bisogno di innovazione

  1. Home
  2. Smart energy
  3. Efficienza energetica e ricerca: in Italia c’è bisogno di innovazione

Carlo Rosa (DiaSorin): “Il nostro Paese non può limitarsi a importare nuove soluzioni tecnologiche ma svilupparne di proprie, anche acquistando brevetti all'estero”

Creare innovazione per poi poterla vendere sui mercati internazionali: solo così è possibile incentivare la crescita delle imprese, delle università e dei livelli di occupazione. Un paese che si limiti ad importare da fuori le soluzioni tecnologiche si riduce a semplice mercato, le cui potenzialità sono limitate nel tempo.

Ne è convinto Carlo Rosa, CEO di DiaSorin, multinazionale tutta italiana nel campo delle biotecnologie, intervenuto a Torino in occasione della terza tappa di Energia d’Impresa.

 

“La ricerca scientifica – continua Rosa – è alla base di tutti i settori all'avanguardia, compreso quello dell’efficienza energetica. Il mercato globalizzato offre inoltre anche la possibilità di acquisire i risultati di ricerche effettuate in altri paesi e svilupparli per creare prodotti innovativi Made in Italy”.

 

Leggi anche: Smart City: "Occorre una formazione specifica per i cittadini"