Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Efficienza, dal Mise 120 milioni di euro per le imprese del Sud

  1. Home
  2. What's next
  3. Efficienza, dal Mise 120 milioni di euro per le imprese del Sud

Le aziende di Calabria, Campania, Puglia e Sicilia potranno inviare le domande telematiche per il finanziamento a partire dalle 10 del prossimo 30 giugno

Via libera per le aziende di Calabria, Campania, Puglia e Sicilia che vogliano realizzare interventi volti al risparmio dei consumi energetici. A partire dalle ore 10 del prossimo 30 giugno, infatti, sarà possibile richiedere le agevolazioni che rientrano nel cosiddetto Nuovo Bando Efficienza Energetica. In totale, sono stati stanziati dal Ministero dello Sviluppo economico 120 milioni di euro, che vanno a valere sulle risorse residue del Programma Operativo Interregionale “Energie rinnovabili e risparmio energetico” del FESR 2007-2013.

 

AGEVOLAZIONI PER L’ENERGIA PRIMARIA NEI PROCESSI PRODUTTIVI

 In questo modo, viene rafforzata l’azione di sostegno alle imprese già avviato dal bando di efficienza energetica del 2013 a favore degli interventi volti al risparmio all’interno dei processi produttivi. I progetti finanziabili sono finalizzati alla diminuzione e razionalizzazione dell’uso dell’energia primaria, per un totale di spese ammissibili non inferiori ai 30mila euro.

Le agevolazioni verranno concesse sotto forma di contributo in conto impianti per una percentuale nominale massima delle spese ammissibili pari al 50% per i programmi di importo fino a 400mila euro che si concludano entro il 31 dicembre 2015, e come finanziamento agevolato del 75% delle spese ammissibili, che si svolgano sempre entro lo stesso termine.

 

COME PRESENTARE LA DOMANDA

Chiunque fosse interessato, deve inviare la domanda di agevolazione in forma digitale a partire dalle ore 10 del 30 giugno, nella sezione dedicata del sito del Mise, secondo quanto stabilito dal decreto direttoriale del 1 giugno scorso. Le imprese possono cominciare la fase di compilazione del form online a partire dal 22 giugno. Per eventuali chiarimenti è possibile scrivere all’indirizzo info@bandoefficienzaenergetica@mise.gov.it.