Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Credito alle pmi toscane, voucher innovazione per 600 mila euro

  1. Home
  2. What's next
  3. Credito alle pmi toscane, voucher innovazione per 600 mila euro

La Regione ha dato il via libera al provvedimento anticipando le risorse del Por-Fesr 2014-2020, per finanziare progetti di R&D

Micro e piccolissime imprese interessate a investire in innovazione: la Regione Toscana ha dato il via libera ai voucher da 10 a 50 mila euro. Il budget complessivo è di 600 mila euro, a valere sui fondi Por-Fesr 2014-2020 dell’Unione europea.

I voucher andranno a finanziare i progetti di ricerca e sviluppo portati avanti dalle realtà imprenditoriali locali; il sostegno è pensato soprattutto per le aziende più piccole e gli interventi che non sono in grado di rientrare in altre tipologie di intervento. Il bando di riferimento è “Aiuti alle micro, piccole e medie imprese per l’acquisizione di servizi innovativi”, che sarà gestito da Sviluppo Toscana.

 

VOUCHER INNOVAZIONE: I SOGGETTI BENEFICIARI

I voucher sono pensati per le micro imprese e le pmi con sede in Toscana. I beneficiari del bando devono realizzare progetti di ricerca e sviluppo nell’ambito delle tematiche coperte dal programma europeo Horizon 2020. Poiché il bando è pensato per essere complementare ad altre iniziative della Regione nel settore R&D, si amplia lo spettro dei progetti finanziabili (originariamente erano previsti fondi solo per interventi di miglioramento dei processi di produzione grazie all’utilizzo delle ICT, sviluppo di nuove tecnologie e assunzione di personale altamente qualificato).

 

IMPORTO E TEMPISTICHE DEL BANDO

Il costo dell’intervento finanziato grazie al bando “Aiuti alle micro e pmi per l’acquisizione di servizi innovativi” dovrà essere compreso fra i 10 e i 50 mila euro. Il bando sarà gestito dall’agenzia regionale Sviluppo Toscana, a cui si può far riferimento per ulteriori informazioni.

 

Federica Ionta

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di  Energie Sensibili seguici su Facebook e Twitter.