Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Conto termico, attivato il portale per l’accesso diretto agli incentivi

  1. Home
  2. Smart energy
  3. Conto termico, attivato il portale per l’accesso diretto agli incentivi

Il Gse mette online il sito per la presentazione delle domande per i soggetti privati e gli Enti Pubblici che hanno compiuto interventi di efficientamento sugli edifici già esistenti

Al via le richieste di accesso diretto agli incentivi del Conto termico. Il 15 luglio il Gestore dei servizi energetici ha infatti attivato il portale applicativo per caricare le domande.  Potranno presentare la richiesta tutti i soggetti privati e le pubbliche amministrazioni che hanno realizzato interventi volti ad aumentare l’efficienza energetica di edifici già esistenti o installare un impianto per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili.

 

Come stabilito dal decreto ministeriale del 28 dicembre 2012, potranno usufruire del contributo opere come la coibentazione delle pareti e delle copertura, la sostituzione dei serramenti e quella di impianti esistenti per la climatizzazione invernale con impianti a più alta efficienza. Incentivi anche per chi installa impianti alimentati da rinnovabili. Si tratta di pompe di calore, stufe e camini a biomassa, impianti solari termici.

 

Tramite il portale applicativo è possibile compilare la “scheda-domanda” e caricare la documentazione necessaria. In base a questa il Gestore valuterà se i lavori compiuti hanno diritto a ricevere il contributo. Secondo quanto stabilito dalle regole applicative, stilate dallo stesso Gse, la presentazione della domanda deve avvenire entro 60 giorni dalla data di conclusione dei lavori. Per chi ha compiuto gli interventi fra il 3 gennaio e il 15 luglio 2013, invece, la deadline è fissata al 15 settembre (cioè entro 60 giorni dalla data di attivazione del sito predisposto al Gse).

 

Le richieste, come spiega una nota del Gse, dovranno essere presentate esclusivamente per via telematica. Con l’attivazione del portale applicativo per l’accesso diretto tutti i soggetti interessati hanno la possibilità di presentare le domande per gli incentivi.

 

Il Conto termico, infatti, si rivolge sia alla Pubblica amministrazione sia ai soggetti privati e prevede tre differenti modalità d’accesso. A differenza dei privati, gli enti pubblici, che avevano la possibilità di presentare le domande già dal 17 giugno, hanno la possibilità di richiedere gli incentivi anche per interventi non ancora effettuati.

 

Dal 3 giugno al 1° agosto 2013 è invece possibile presentare le richieste di iscrizione ai Registri riservati a particolari interventi (compiuti sia dai privati sia dalla Pubblica amministrazione), come la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con pompe di calore con una potenza compresa tra 500 Kw e 1 Mw.