Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Ciafani: “L’innovazione tecnologica ha aumentato le possibilità di riciclo”

  1. Home
  2. What's next
  3. Ciafani: “L’innovazione tecnologica ha aumentato le possibilità di riciclo”

Il vicepresidente di Legambiente ai microfoni di Energie Sensibili: “E’ il caso delle cosiddette plastiche miste: metà va al recupero energetico e l’altra metà va al riciclaggio”

La tecnologia e l’innovazione hanno saputo coniugare risparmio energetico e recupero della materia. Ne è convinto Stefano Ciafani, vicepresidente nazionale di Legambiente, che a Energie Sensibili parla delle nuove tecniche per il riciclo e l’estrazione di energia da materiali destinati fino a poco tempo fa esclusivamente alla termovalorizzazione, come ad esempio le plastiche miste. A questa piccola rivoluzione si aggiunge anche la diffusione dei cosiddetti digestori anaerobici, impianti che sono in grado di trattare i rifiuti organici non solo per produrre compost di qualità ma anche biogas. “Questi impianti – sottolinea Ciafani – sono ancora molto più diffusi al Nord Italia, rispetto al Centro-Sud, ma il concetto di green economy che stiamo perseguendo punta a uniformare lo sviluppo della nostra Penisola anche da questo punto di vista”.