Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Aziende più competitive con l’Avviso di Fondimpresa

  1. Home
  2. What's next
  3. Aziende più competitive con l’Avviso di Fondimpresa

Messi a disposizione 36 milioni di euro per la formazione continua dei lavoratori. Domande da presentare entro il 27 febbraio per il primo ambito di intervento

Sono in tutto 36 i milioni di euro destinati alla formazione dei lavoratori in tema di competitività messi a disposizione da Fondimpresa. Si tratta di un avviso pubblicato dal Fondo Interprofessionale di formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil per il finanziamento di interventi mirati all’innovazione tecnologica e dell’organizzazione, alla digitalizzazione dei processi aziendali, al commercio elettronico e all’internazionalizzazione.

 

COME SI ARTICOLA L’AVVISO DI FONDIMPRESA

Le risorse messe a disposizione per la formazione dei lavoratori possono essere ripartite su base territoriale, a seconda della regione o provincia autonoma collocate in una delle tre aree del Nord, Centro e Sud; settoriale, di reti e filiere produttive su base multiregionale, e per iniziativa aziendale. Vi possono partecipare tutte le imprese aderenti a Fondimpresa, le Università pubbliche e private riconosciute e gli istituti tecnici che rilascino titoli di istruzione secondaria superiore. Sono destinatari dei piani formativi tutti i lavoratori per i quali esista l’obbligo del versamento del contributo integrativo e gli apprendisti.

 

SCADENZE E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Tutti coloro che sono interessati possono inviare le domande di finanziamento all’indirizzo presentazione@avviso.fondimpresa.it entro e non oltre le date di scadenza previste. La prima, che riguarda l’ambito territoriale, è fissata alle ore 13:00 del 27 febbraio 2015. Il 13 marzo 2015 è il termine ultimo per l’ambito settoriale, e lo stesso giorno è fissata la scadenza per la presentazione delle richieste ad iniziativa aziendale. L’Avviso prevede il finanziamento dei piani formativi “a sportello”, con verifica dell’ammissibilità e valutazione dell’idoneità in base all’ordine cronologico di presentazione delle domande in forma completa.

 

LA DOMANDA DI FINANZIAMENTO

Il documento è costituito dal Piano formativo, che deve concludersi entro 13 mesi dalla notifica di ammissione al finanziamento, mentre le singole imprese devono terminare tutte le attività di erogazione della formazione entro 12 mesi.

 

CHE COSA SONO I FONDI INTERPROFESSIONALI

Fondimpresa è un fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Chil, Cils e Uil. Sono quattro milioni e mezzo i lavoratori aderenti e ben 180mila le imprese. Dal 2007 ad oggi ha finanziato con 1,9 miliardi di euro attività di formazione volte allo sviluppo delle aziende, all’aumento della loro competitività e della qualità del lavoro. Come tutti i Fondi di questo genere, che in Italia ne sono 21, gestisce le risorse che arrivano dalle adesioni delle aziende per la formazione dei dipendenti. Dal punto di vista normativo, le imprese sono obbligate a versare all’Inps una quota pari allo 0,30% del monte salari, destinata proprio alla formazione. Con la legge 388 del 2000, tutte le aziende hanno la possibilità di trasferire questa quota a un Fondo di propria scelta.