Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Azienda sostenibile? La risposta è a portata di click con Csr4uTool

  1. Home
  2. What's next
  3. Azienda sostenibile? La risposta è a portata di click con Csr4uTool

Si tratta di un’ applicazione web, creata da esperti dell’Università di Torino, che permette di quantificare le performance ambientali e sociali

Se siete una pmi e volete sapere quanto siete sostenibili Crs4uTool è quello che fa per voi. Si tratta infatti di una applicazione web gratuita, progettata dal Dipartimento di Management dell’Università di Torino, per far si che le aziende, soprattutto le medie e piccole di cui è composto per la maggior parte il tessuto imprenditoriale italiano, possano testare le proprie performance ambientali e sociali, indirizzando, se necessario, le proprie azioni secondo i principi della “Corporate social responsability” (Csr). Il progetto, finanziato dal programma europeo Loies e supportato dalla regione Piemonte, è online dal 2 luglio scorso ed è utilizzabile dal mese di ottobre.

Il successo non è mancato: nei primi mesi di attività ha fatto registrare circa 9 mila visualizzazioni ed è stato utilizzato da cinquanta aziende. Pensato soprattutto per i piccoli  imprenditori, è costituito da un sistema molto semplice. Il tool si compone infatti di una intervista di 40 domande all’interno di un percorso diviso nelle varie aree di sostenibilità, dalle pratiche lavorative al trattamento dei dipendenti, dall’ambiente al rispetto dei diritti umani. Disponibili in quattro lingue, i quesiti sono il risultato del confronto tra le principali linee guida nazionali ed internazionali sulla responsabilità sociale.

Csr4uTool quantifica in questo modo le conseguenze della propria attività di impresa. Secondo Laura Corazza, del team di esperti che ha creato lo strumento telematico, “molte aziende compiono già azioni responsabili ma senza esserne pienamente consapevoli. Inoltre le informazioni sul loro impatto sociale e ambientale sono sempre più richieste, soprattutto dalle banche”. L’obiettivo dei ricercatori è quello di allargarsi a un pubblico più ampio, come quello delle piccole imprese del commercio, “ancora inesperte o all’inizio in materia di responsabilità sociale”.

Il segreto del successo dell’applicazione, secondo i suoi creatori, risiede nell’estrema semplicità di linguaggio del tool. I risultati dell’intervista sono pubblicati in un report finale scaricabile dall’utente, che lo può a sua volta utilizzare per migliorare la propria strategia ambientale e le relazioni con i partner e il sistema creditizio. 

@Idart87

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di  Energie Sensibili seguici su Facebook e Twitter.