Sorgenia
cerca
Accedi accedi

7 record di Star Trek

  1. Home
  2. My generation
  3. 7 record di Star Trek

Ha rivoluzionato la TV e ha anticipato alcune tecnologie dei giorni nostri. Ma soprattutto, vanta la comunity di fan più irriducibili

Gene Roddenberry. Forse ai più questo nome dirà poco, ma è il creatore di una delle saghe televisive di fantascienza più viste e riviste al mondo: Star Trek. Parliamo di una saga che ha contagiato TV, cinema, fumetti, giocattoli, cosplay e  coinvolto molti, moltissimi fan. Un fenomeno di costume che dura ancora ai giorni nostri e che ha influenzato più di un aspetto della nostra società.

 

ILPRIMO BACIO INTERRAZIALE DELLA TV

Nel rivoluzionario film  “Indovina chi viene a cena” del 1967, le labbra di Sidney Poitier e Katharine Houghton si sfiorano appena, portando per la prima volta al cinema l’amore interraziale. Solo un anno dopo, tocca alla tv. Nello storico decimo episodio della terza stagione della serie classica di Star Trek,  il capitano Kirk dimostra ben altra passione per il tenente Uhurura. È il primo bacio interazionale del piccolo schermo. È storia.

 

STAR TREK DA RECORD: 5 MILIONI DI DOWNLOAD

Dal 1967 a oggi il mito di Star Trek può vantare cifre da record sia al cinema, sia in TV. Parliamo di 5 serie televisive  (di cui una a cartoni animati) e ben 13 pellicole cinematografiche. Secondo la stessa Reuters, nel 2009 il trailer dell’ultimo film “Star Trek Beyond” ha battuto tutti i record di download, essendo stato scaricato ben 5 milioni di volte in meno di una settimana. L’ultima serie Tv, targata Netflix, dobbiamo invece ancora vederla, essendo la prima messa in onda prevista per l’autunno del 2017.

 

CAPITANO, MIO CAPITANO

Il capitano Kirk, al secolo William Shatner, è e resterà per sempre il comandante dell’Enterprise per eccellenza. Al suo attivo, ben 31 anni di impegno sul set stellare tra serie tv e cinema. E al diavolo il compassato Picard (Patrick “doctor Xavier” Stewart) o lo stesso Chris Pine, che scimmiotta oggi il ruolo del giovane Kirk. A noi il capitano di Star Trek ci piace ricordarlo così.

via GIPHY

 

L’ALIENO PIÙ AMATO (QUELLO CON LE ORECCHIE A PUNTA)

Se la batte certamente con ET, ma Spock, il vulcaniano che ha donato l’immortalità a Leonard Nimoy (nonostante le proteste dell’attore) è certamente l’alieno più amato da noi terrestri. Insomma, se non è oro è comunque argento. Potete chiederlo a Sheldon Cooper, star di “Big Bang Theory”.

 

IL PIÙ INTRANSIGENTE DEI FAN, IL TREKKER

Star trek primeggia anche per fan base (ma non ditelo agli amanti di Star Wars). Ogni saga televisiva (cinematografica, narrativa o a fumetti) ha i suoi fan.  Più o meno sfegatati e pignoli. Ma il “trekker” – detto anche “trekkie” – li batte tutti, o quasi. Tanto che ancora oggi organizzano convention internazionali dedicate esclusivamente al mito di Star Trek.

In Italia, alcuni anni fa, è stata anche fondata un’Accademia della Flotta Stellare che ricalcava le nozioni e i regolamenti ideati della saga. Con tanto di esame di ammissione.

via GIPHY

 

UN VERO SHUTTLE  PORTA IL NOME “ENTERPRISE”

Per capire il peso dei Trreker negli USA,  basti pensare che nel 1977 la NASA battezzò uno dei suoi Space Shuttle con il nome di “Enterprise”. In origine, la navetta doveva chiamarsi “Costitution” per celebrare il bicentenario della Costituzione degli Stati Uniti, che ricadeva l’anno precedente. Ma una raccolta firme di massa spinse l’Agenzia Spaziale ad onorare la mitica astronave di Star Trek.

Foto della NASA

 

METTI UN NOBEL SUL SET

Tanti i VIP che hanno recitato nelle varie saghe di Star Trek, da Christopher Lloyd a Whoopie Goldber, da Christian Slater al mitico Dwayne “The Rock” Johnson. Sono oltre 70, e già questo basterebbe a parlare di record. Ma il tocco in più ce l’ha messo una guest star da nobel: il fisico Stephen  Hawking, che recitò nella parte di se stesso in una curiosa partita a poker.

 

In copertina: foto di Marcin Wichary [CC BY-SA 2.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0)] via flickr