Sorgenia
cerca
Accedi accedi

10 laghi meno famosi da scoprire in Italia

  1. Home
  2. Life
  3. 10 laghi meno famosi da scoprire in Italia

A forma di cuore o specchi d’acqua per le Dolomiti. Dagli stupendi colori tropicali al bianco dei ghiacciai delle Alpi. Ecco 10 luoghi da visitare

Dalla vostra lista delle cose da fare avete già flaggato Lago di Como, di Garda e di Bracciano? Sono luoghi stupendi, adatti a tutte le comitive, dagli sportivi alle famiglie con prole, ma ormai troppo famosi e frequentati. Allora noi vi proponiamo dieci laghi italiani, che (forse) non conoscete e che vanno assolutamente inseriti nel prossimo itinerario delle vostre vacanze.

Da Trento a Roma, da Mantova a Bolzano potrete imbattervi in luoghi, ancora poco frequentati, ma che sapranno come rapirvi l’anima.

 

IL LAGO A FORMA DI CUORE

In provincia di Mantova sorge un piccolo borgo di epoca medievale, Castellaro Lagusello. È nell’elenco dei borghi più belli d’Italia e, dal 2011, Patrimonio dell’Umanità Unesco. Oltre ad essere un luogo da sogno in cui il tempo si è fermato, la sua bellezza è data anche dal lago, per questo il suo secondo nome è “Lagusello”. Il laghetto non ha una forma comune, anzi, la sua particolarità è proprio per la sagoma a cuore.

Castellaro_Lagusello_oasi.jpg 

CAMPANILE “VISTA” LAGO

Se vi trovate a passare per il Trentino Alto Adige dovete fare assolutamente una tappa per il Lago di Resia. Si tratta di un lago alpino nel comune di Curon Venosta, in provincia di Bolzano. La sua particolarità? Al centro dello specchio d’acqua sorge un campanile solitario. Davvero da togliere il fiato.

Lago_di_Resia_(Reschensee)_(14990159251).jpg 

LAGO D’ORTA

Ci spostiamo in Piemonte, in provincia di Novara, per raccontarvi uno dei posti più magici d’Italia. A due passi dalle Alpi Occidentali trovate il Lago d’Orta, uno specchio d’acqua con al centro un piccolo isolotto, Isola di San Giulio. Se avete bisogno di staccare dalla metropoli e volete godervi solo un po’ di silenzio e “umidità” potrebbe fare al caso vostro. In soli 650 metri di diametro potrete incontrare pochissimi autoctoni e imbattervi nell’abbazia Mater Ecclesiae. Tranquilli, non vedrete tuniche perché nel monastero vivono suore di clausura.

Lago-d'Orta_San-Giulio.jpg 

UN LAGO PER GLI SPORTIVI

Nel bel mezzo dei Monti Sibillini potrete trovare le indicazioni per il Lago di Fiastra. Vi consigliamo di seguire quelle frecce, potrete imbattervi in uno dei luoghi più belli delle Marche. Questo lago in provincia di Macerata è il luogo ideale anche per gli sportivi, da una parte è famoso per le numerose gare di pesca sportiva, e dall’altro per la sua pista ciclabile che percorre tutto il versante destro.

Lago_di_Fiastra_Macerata.jpg 

LAGO DEL PREDIL

Vi consigliamo anche di fare un salto in Friuli-Venezia Giulia e seguire l’itinerario per il Lago del Predil. In provincia di Udine trovate questo specchio d’acqua naturale. È il secondo, per dimensioni, del Friuli. Potrete godervi uno spettacolo mozzafiato delle Cinque Punte delle Alpi Giulie, al confine con la Slovenia.

 Predil_15.jpg

IL CUORE D’ABRUZZO

In Abruzzo vi consigliamo il Lago di Scanno, in provincia de L’Aquila. Nella fantastica valle del fiume Sagittario prende forma questo specchio d’acqua a forma di cuore. Proprio per la sua caratteristica viene definito “cuore d’Abruzzo”. Qui potete imbattervi in lupi appenninici, orsi marsicani e volpi rosse.

Lago_di_Scanno_da_Sant'Egidio.JPG 

IL LAGO COLOR TURCHESE

Volete farvi “accecare” dal lago dal colore più bello? Allora dovete fare un salto in provincia di Trento. Qui trovate il Lago di Tenno, un piccolo gioiello di color azzurro turchese, che quasi sembra di essere su una spiaggia tropicale.

 Lago_di_Tenno_-_panoramio.jpg

IL LAGO CHE TI CAREZZA

Sempre in provincia di Bolzano troverete uno specchio d’acqua stupendo su cui si riflettono le cime che lo sovrastano, quelle del massiccio del Latemar. Vi stiamo consigliando di caricare l’auto e dirigervi verso il Lago di Carezza, una vera esplosione di colori e vegetazione. Andate a farvi carezzare dai fitti boschi di abete e dal bianco dei giacchiai alpini.

 Lago_di_Carezza.jpg

LAGO POST SCIATA  

Se questo inverno avete in programma di andare a sciare a Canazei inserite nel vostro itinerario anche un’escursione al Lago di Fedaia. Si tratta di un lago artificiale che raccoglie le acque del ghiacciaio della Marmolada. Un'atmosfera unica da cui godersi i colori più spettacolari delle Dolomiti.

 Fedaia_Lake_-_Canazei,_Trento,_Italy_-_August13,_2013_05.jpg

IL LAGO DEI ROMANI

Chi è abituato a fuggire dalla vita troppo frenetica della Capitale già sarà a conoscenza del Lago di Martignano. Per chi, invece, non ne ha mai sentito parlare può inserirlo nella to do list della prossima estate. Si tratta di lago vulcanico nato circa 130mila anni fa dalle eruzioni del vulcano Sabatino, ed era già luogo di villeggiatura per i romani.

 Turismo_lago_di_Martignano.jpg