Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Quando una passione diventa business: la storia di 3DItaly

  1. Home
  2. My generation
  3. Quando una passione diventa business: la storia di 3DItaly

#miaimpresa: quattro giovani makers hanno creato un’azienda di successo, originaria di Roma, realizzando i progetti e le idee dei propri clienti. Tutte rigorosamente in 3 dimensioni

Una semplice idea, quattro amici appassionati di tecnologia e il mondo della stampa 3d, un mercato praticamente appena nato. Nasce così l’avventura imprenditoriale di 3Ditaly, il primo negozio in Italia specializzato nel fornire ai propri clienti tutti i servizi connessi alla realizzazione tridimensionale dei propri progetti. Ad appena due anni dall’apertura del primo store di Roma, 3Ditaly oggi conta già altre quattro sedi a Milano, Torino, Pescara e Ragusa, che impegnano ben 40 dipendenti.

“I nostri clienti – racconta a Energie Sensibili Carlo Mariella, uno dei quattro fondatori dell’azienda - vengono qui con il loro progetto, che può essere un file 3d, un semplice schizzo su un foglio di carta o addirittura una pura e semplice idea nella loro testa, e noi li guidiamo attraverso tutto il processo che porta alla sua realizzazione. Può trattarsi di un prototipo ma anche di un prodotto finito, come il componente di un elettrodomestico da riparare”.

L’azienda creata dai quattro giovani makers, Antonio Alliva, Carlo Mariella, Alessandro Papaleo e Giampiero Romano, non si limita a fornire servizi di printservice, ma vende anche tutti prodotti legati alla stampa 3d, dalla componistica ai consumabili (esistono oggi circa 20 tipologie di materiali plastici differenti). A ciò si aggiunge anche un’attività di formazione sempre più in crescita.

“Abbiamo iniziato con alcuni workshop dedicati alla stampa 3d su richiesta dei nostri stessi clienti – ci racconta Mariella – e abbiamo finito col tenere dei corsi anche nelle scuole e all’università, perché l’interesse per la stampa 3d è sempre più diffusa ma non sono in molti ancora a studiarla e applicarla in maniera professionale”.