Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Le scarpe animate che cambiano look con un click

  1. Home
  2. What's next
  3. Le scarpe animate che cambiano look con un click

Le Shiftwear sono dotate di display per riprodurre immagini o gif scelte dall’elenco sull’omonima app. Waterproof si ricaricano direttamente camminando

Perché cambiare paio di scarpe quando sono le stesse scarpe a poter cambiare? Le ShiftWear ideate da David Coelho sembrano a primo impatto delle normali sneaker bianche ma, in realtà, nascondono un design hi-tech senza precedenti. I lati delle scarpe sono infatti dei display HD e-paper a colori che, connessi con un’app sullo smartphone, riproducono qualsiasi tipo di immagine, anche animata. In pratica, basta un click per cambiare look a proprio piacimento.

L’arrivo sul mercato è previsto per il 2017 ma nel frattempo è possibile contribuire alla campagna di crowdfounding per la raccolta del budget necessario alla realizzazione, circa 250 mila dollari.

COME FUNZIONANO LE SHIFTWEAR

Le immagini vengono riprodotte sulle pareti a display e-paper di queste scarpe hi-tech tramite bluetooth. Basta scaricare sullo smartphone  l’omonima app (disponibile sia per iOS sia per Android e per Windows) collegata al sistema interno delle Shiftwear. L’applicazione contiene un ricco elenco di gif e wallpaper organizzato in categorie e continuamente aggiornato da una community di utenti che hanno la possibilità di caricare e mettere a disposizione per la condivisione le loro creazioni o i loro gusti personali.

L’immagine che più ci ha colpito deve essere prima di tutto salvata sulla display list, una sorta di archivio personale dal quale scegliamo quella che vogliamo riprodurre sulle scarpe. È possibile selezionare più immagini o animazioni da riprodurre in successione o in modalità shuffle. L’app delle ShiftWear, insomma, funziona a tutti gli effetti come un player musicale.

 

GUADAGNARE CON SHIFTWEAR: UNA VETRINA PER GLI ARTISTI

L’app di shiftwear è dotata di un elenco di base di immagini. Questo però può essere costantemente aggiornato e arricchito grazie ai contenuti inseriti dagli utenti stessi. Il sistema crea una vera e propria community di artisti che hanno così a disposizione una vetrina per le loro creazioni. Nel momento in cui una persona mette a disposizione uno sfondo può scegliere se semplicemente condividerlo oppure metterlo in vendita. In questo caso gli autori ricavano il 70% della vendita.

LE SCARPE HI-TECH SI RICARICANO CAMMINANDO

Per quanto riguarda l’autonomia, se l’utente decide di visualizzare un’immagine statica il consumo della batteria è praticamente nullo. Nel caso invece di animazioni è necessario ricaricare la batteria, interna, che consente l’illuminazione e la riproduzione delle immagini. Come? Grazie al meccanismo walk-to-charge, camminare per ricaricare, letteralmente. Questo significa che, in pratica, le shiftwear non restano mai a corto di energia.

Tra l’altro, la suola è rivestita dalla fibra kevlar, lo stesso materiale usato per i giubbotti antiproiettile, così da resistere molto più delle normali sneaker. Sono waterproof e possono essere persino lavate in lavatrice senza subire danni al funzionamento. 

QUANTO COSTANO LE SHIFTWEAR

Di Shiftwear ne sono stati progettati tre modelli: uno “classic”, tipica scarpa da tennis, uno “medium” simile a una converse, e infine uno “high” ispirato alle scarpe usate dai giocatori di basket. Tutti e tre saranno disponibili, a partire dal 2017, in cinque colorazioni diverse (nero, blu, rosso, giallo e verde). Il prezzo va dai 349,99 dollari del modello classic ai 399 di quello medium fino ai 499 per quello high.

GLI SCONTI PER CHI PARTECIPA ALLA CAMPAGNA DI CROWDFOUNDING

Il costo delle Shiftwear, insomma, non è proprio abbordabile in compenso, però, si possono avere dei vantaggi se si partecipa alla campagna di crowdfounding. Acquistando uno dei tre modelli in anteprima su Indiegogo si ha, infatti, un risparmio di quasi 200 dollari: la versione classic, ad esempio costa 150 dollari anziché 350.

Contribuendo, invece, con 75 dollari si ha la possibilità di essere tra i primi designer delle Shiftwear. Ciò consentirà agli artisti di ottenere visibilità per le loro opere messe in vendita sullo store, sin dal primo lancio sul mercato.

Grande opportunità per i più generosi: chi contribuirà con 5 mila dollari riceverà come ricompensa un viaggio a New York all inclusive, per la cerimonia ufficiale di presentazione delle Shiftwear. Se, invece, non volete spendere così tanto ma credete nel progetto, potete contribuire versando anche solo un dollaro.