Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Le novità sul Conto Termico e la diagnosi energetica degli edifici

  1. Home
  2. Smart energy
  3. Le novità sul Conto Termico e la diagnosi energetica degli edifici

Numerose le iniziative di inizio 2015 per l’efficienza energetica per imprese e PA. Consultazione pubblica dal Mise. Dall’Enea in arrivo il software per calcolare i costi e benefici dei consumi e per un audit semplificato

Più efficienza energetica per imprese e famiglie, per ridurre i consumi e alleggerire la bolletta. Sono in arrivo dalle istituzioni alcune novità in materia, dalla consultazione pubblica sulla semplificazione e il potenziamento delle misure riguardanti il Conto Termico, fino alla realizzazione di un software per la diagnosi energetica degli edifici, a servizio di operatori pubblici e privati.

 

CONTO TERMICO: AL VIA LA CONSULTAZIONE PUBBLICA

C’è tempo fino al prossimo 28 febbraio per partecipare alla consultazione pubblica, promossa dal Ministero dello Sviluppo economico, riguardo le nuove misure del Conto Termico. Si tratta di interventi che il Mise, di concerto con il Dicastero dell’Ambiente, intende portare avanti per favorire un accesso più facile da parte di imprese, pubblica amministrazione e famiglie agli incentivi di efficienza energetica, così come previsto dal decreto Sblocca-Italia (articolo 22). In particolare, si promuove una maggiore semplificazione procedurale e una più profonda innovazione tecnologica degli strumenti a disposizione. Tutti i soggetti interessati possono trasmettere commenti e contributi entro la data indicata all’indirizzo e-mail contotermico@mise.gov.it.

 Leggi anche: Sblocca-Italia, bonus fiscali per l'acquisto di immobili efficienti

 

700 MILIONI DI FINANZIAMENTO PER LE IMPRESE

Il Conto Termico incentiva la produzione di energia termica da fonti rinnovabili ma soprattutto interventi di efficientamento con uno stanziamento totale di 900 milioni di euro, di cui 700 destinato alle aziende italiane e ai privati, e 200 alle Pubbliche Amministrazioni. Si tratta, dunque, di uno strumento importante per avere accesso alle agevolazioni in materia. Nell’ambito dell’aggiornamento del meccanismo di incentivazione si è resa prima di tutto necessaria una semplificazione delle modalità di accesso ai Registri e alle procedure di compilazione delle domande online. Senza dimenticare di inserire misure per potenziare l’efficacia del Conto Termico, in vista degli obiettivi di risparmio di energia al 2020 previsti a livello comunitario. Il tutto sulla base dell’esperienza acquisita dal Gse nello svolgimento delle istruttorie tecniche.

 Per approfondire: Energia e Pmi: come raggiungere gli obiettivi di Europa 20-20-20

 

 AUDIT SEMPLIFICATI: IL SOFTWARE DI ENEA

Tra le novità di inizio anno relative all’efficienza energetica c’è di sicuro Seas, un software energetico per audit semplificati, messo a disposizione gratuitamente dall’Enea per operatori pubblici e privati. La procedura di calcolo di cui si avvale è aggiornata alle recenti normative e può essere applicata sia all’edilizia privata, che a scuole, uffici e ospedali. Riesce infatti a stabilire la quantità necessaria di energia per servizi come riscaldamento, produzione di acqua calda e illuminazione, attraverso una analisi dei costi e dei benefici dei possibili interventi di riqualificazione energetica.

 Leggi anche: Efficienza in azienda: ecco come funziona l'Audit energetico


LA DIAGNOSI ENERGETICA È GRATIS

Lo strumento, che Enea ha realizzato nell’ambito dell’Accordo di Programma con il Ministero dello Sviluppo economico per la Ricerca di Sistema Elettrico nazionale, è scaricabile gratuitamente compilando un modulo con i propri dati sul sito dell’Agenzia. Utilizzarlo è facilissimo: la procedura è stata creata proprio per semplificare i compiti dei professionisti del settore.