Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Efficienza energetica e green economy: premio europeo per le Pmi

  1. Home
  2. What's next
  3. Efficienza energetica e green economy: premio europeo per le Pmi

Al via l’ottava edizione dell’ European enterprise promotion awards. Le domande da inviare entro il 18 aprile via mail al Ministero dello Sviluppo economico

Finanziamenti in arrivo per le piccole e medie imprese europee che investono sull’internazionalizzazione e soprattutto sullo sviluppo della green economy attraverso il risparmio energetico. È partita l’edizione 2014 dell’European enterprise promotion awards, il premio che valorizza le iniziative più efficaci realizzate da enti pubblici e privati. Le candidature, prima di essere ammesse al vaglio di Bruxelles, dovranno essere inviate entro e non oltre il 18 aprile 2014 via mail al Ministero dello Sviluppo economico.

Una giuria nazionale designerà le due candidature che prenderanno parte al concorso europeo, che decreterà i vincitori assoluti. Il premio, giunto alla sua ottava edizione, si inserisce nell’ambito del Semestre di Presidenza italiana e la cerimonia di premiazione si terrà a Napoli il prossimo ottobre. Tra gli obiettivi del bando, anche la sensibilizzazione sul valore aggiunto dell’imprenditorialità responsabile e l’incoraggiamento verso nuovi soggetti produttivi.

Tra le categorie in gara anche quella per il sostegno allo sviluppo di prodotti green e all’efficienza delle risorse. Vengono pertanto riconosciute le politiche e le iniziative a livello sia nazionale, che regionale e locale atte a supportare l’accesso delle piccole e medie imprese ai mercati verdi e a favorire un miglioramento delle proprie performance ambientali attraverso lo sviluppo di competenze, l’opportunità di stabilire rapporti di affari e finanziamenti in materia di sostenibilità. Si favorisce in questo il percorso verso lo sviluppo della green economy e al taglio dei consumi energetici delle singole imprese.

Sono previste anche le categorie per la promozione dello spirito imprenditoriale per favorire l’inserimento lavorativo di donne e giovani, per l’investimento nelle competenze manageriali e per il miglioramento del contesto imprenditoriale per interventi legislativi di semplificazione e sostegno all’avvio delle Pmi. Ancora, il bando premia i soggetti impegnati a sostenere l’internazionalizzazione delle imprese e lo sviluppo di compagnie socialmente responsabili.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di  Energie Sensibili seguici suFacebook e Twitter.