Sorgenia
cerca
Accedi accedi

I 10 live tour più attesi del 2019

  1. Home
  2. My generation
  3. I 10 live tour più attesi del 2019

Dal ritorno di Vasco Rossi a San Siro ai 15 show di Jovanotti nelle spiagge. Dall’addio alla musica di Ennio Morricone al grande ritorno dei Backstreet Boys

Spiagge, stadi, arene, palazzetti e altri palcoscenici d’eccezione. Sono queste le location degli show annunciati che sapranno sicuramente come rendere memorabile il nostro 2019. Tra tour d’addio e grandi ritorni, il 2019 sarà un anno di grande musica live. Dall’attesissimo concerto di Vasco Rossi al tour celebrativo dei Massive Attack nella città meneghina, dall’addio di Ennio Morricone e dei Kiss al ritorno di una delle boyband che hanno fatto la storia: i Backstreet Boys.

Non resta che prendere nota delle date: carta e penna o semplicemente il calendario del vostro smartphone per segnare tutti i migliori live tour dell’anno. La corsa all’acquisto dei biglietti è già iniziata (alcune date sono già sold out), affrettatevi. 

 

 

VASCO ROSSI

Il “Vasco Non Stop Live 2019” promette di essere, ancora una volta, l’evento musicale dell’anno. Ha riempito i più grandi stadi italiani con numeri da record: oltre 460mila fan hanno cantato sotto le stelle con Vasco. 

Il rocker di Zocca, indiscusso re dei live è pronto per il nuovo tour in estate, dopo l’ultimo singolo “La Verità”, uscito a metà novembre 2018, l’ennesimo successo che farà parte delle scalette dei prossimi concerti. Il tour farà tappa allo stadio San Siro di Milano: 1, 2, 6, 7, 11 e 12 giugno.

Il “Blasco” sarà anche alla Fiera di Cagliari il 18 e 19 giugno, uno show attesissimo dopo l’ultimo concerto del 2010 nell’isola. L'anno scorso Sorgenia ha regalato in totale 100 biglietti ai vincitori del contest #ilfuturochevorrei. Anche per il tour 2019 a San Siro le sorprese non mancheranno...stay tuned!  

 

  

JOVANOTTI

Jovanotti torna più carico che mai per il “Jova Beach Party”, il nuovo tour estivo che lui stesso ha definito “una figata pazzesca, la cosa più bella che ho fatto nella mia carriera”. Uno show ogni volta diverso “che inizierà al tramonto e finirà nella notte” in 15 spiagge per poi concludersi con una tappa in alta quota, per gli amanti della montagna. Ogni appuntamento sarà molto più di un festival o di un DJ set”: un villaggio itinerante, unico nel panorama degli spettacoli live, con una scaletta sempre diversa e tanta buona musica per scatenarsi in riva al mare.

Per informazioni più dettagliate sul tour potete visitare il sito dell'artista

 

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

BUON ANNO! #oracominciamo #2019

Un post condiviso da lorenzojova (@lorenzojova) in data: Gen 1, 2019 at 1:21 PST

 

MUSE

Tornano con un nuovo tour live mondiale anche i Muse, in Italia la prossima estate allo stadio San Siro di Milano e allo stadio Olimpico di Roma, dopo i clamorosi successi del 2010 e del 2013. Dopo l’uscita di “Simulation Theory”, il loro ottavo album in studio, Matt Bellamy, Dominic Howard e Chris Wolstenholme, i tre golden boy da oltre 20 milioni di dischi in tutto il mondo, sono pronti a regalare ai fan, non solo una grande esibizione live, ma anche un pacchetto “Enhanced Experience” che prevede, tra gli altri vantaggi, l’accesso a tre giochi di realtà virtuale originali, ispirati alle tracce dell’ultimo album della rock band britannica.

 

 

ENNIO MORRICONE

Il 2019 sarà anche l'anno segnato dall'addio alla musica di uno dei più grandi maestri e compositori della storia: Ennio Morricone, 90 anni compiuti lo scorso novembre. Lo farà con quattro concerti straordinari alle Terme di Caracalla: 15-16 giugno e 21-22 giugno, preceduti dalle due tappe dell’Arena di Verona a maggio. Il Maestro ha deciso di chiudere la sua eccezionale carriera con “60 Years of Music” World Tour. La tournée celebrativa è l’ultima occasione per assistere ai concerti del celebre compositore cinematografico e direttore d’orchestra, autore di 500 colonne sonore e indiscusso protagonista della musica mondiale con 70 milioni di dischi venduti. 

 

 

BACKSTREET BOYS

Ci sarà anche Milano tra le tappe del “DNA World Tour”, il più grande tour dei Backstreet Boys nelle arene da oltre 18 anni. Dopo i 25 anni di carriera, festeggiati nel maggio del 2018 con l’uscita del singolo “Don't Go Breaking My Heart”, la boyband cult che negli anni '90 ha "sconvolto" due intere generazioni, torna con il nuovo album “DNA”, in uscita il 25 gennaio e un nuovo tour, che prende il nome proprio dall’ultimo lavoro discografico della band statunitense.

 

KISS

Si intitola “The End of The Road” il tour d’addio dei Kiss. La rock band ha deciso di mettere in cantine tute sgargianti, trucco e borchie per dire definitivamente addio alle scene. I Kiss faranno tappa anche in Italia, il 2 luglio 2019 all’Ippodromo di Milano, per chiudere una carriera da record: 45 anni di musica, oltre 130 milioni di copie vendute in tutto il mondo 30 dischi d'oro, 14 dischi di platino e 3 multiplatino. “Ce ne andiamo nello stesso modo con cui siamo arrivati: impazienti e inarrestabili”, hanno dichiarato i Kiss sul loro sito web annunciando l’addio alla musica.

Una curiosità: per l’occasione è stato depositato all’ufficio brevetti statunitense il marchio “The End of The Road” . Insomma, un altro modo di essere unici, “inimitabili”.

 

 

MASSIVE ATTACK

I Massive Attack tornano in Italia con tre date live per il tour del ventennale di Mezzanine, il terzo indimenticabile album del gruppo, un grande successo del duo trip hop che, a 21 anni di distanza da quel disco, poterà in concerto il “Mezzanine XX1 Tour”. “Sarà un lavoro notevole e coeso, il nostro viaggio cerebrale da incubo più nostalgico e personale”, ha detto Robert Del Naja, presentando il tour, che avrà una nuova produzione audio e video. Cresce l’attesa per gli appuntamenti di Milano (6 febbraio), Roma (8 febbraio) e Padova (9 febbraio).

Per maggiori informazioni: www.massiveattack.com

 

 

 

MICHAEL BUBLÈ

Sarà in concerto a Milano a settembre 2019, due date da non perdere per chi vuole ascoltare l’artista canadese Michael Bublé. La star internazionale, dopo la notizia di un suo ritiro dalle scene per motivi di famiglia, diffusa lo scorso ottobre e prontamente smentita dal suo staff, è pronto a calcare di nuovo prestigiosi palcoscenici, tra cui il Mediolanum Forum di Assago, con una doppia tappa italiana. Durante la tournée mondiale, il Crooner porterà sul palco i brani del suo nuovo album “Love” pubblicato a novembre dopo due anni di silenzio, che lo stesso artista ha definito il suo “lavoro più romantico di sempre”. 

 

 

LAURA PAUSINI E BIAGIO ANTONACCI


Il duo Biagio Antonacci e Laura Pausini in concerto sarà sicuramente tra gli eventi musicali più
importanti dell’estate 2019. Il “Biagio Laura Stadi 2019” è un regalo che i due cantanti hanno
deciso di fare ai propri fan: 10 appuntamenti in programma tra giugno e agosto. L’occasione giusta per ascoltare dal vivo le canzoni dei due grandi artisti italiani, uniti anche da una lunga
amicizia che dura da 25 anni. Un desiderio che si avvera per Antonacci, che da sempre sogna di
esibirsi sul palco con Laura Pausini e per i tanti fan che aspettano trepidanti di vedere i due artisti
insieme, dopo i grandi successi nati dalla loro collaborazione, come “Tra te e il mare” (2000) e
“Vivimi” (2004) e la più recente “Il coraggio di andare” (2018).

 

 

 

MÅNESKIN

La band rivelazione del 2018, i Måneskin sono pronti ad entusiasmare i fan, anche nel 2019, con “Il ballo della vita tour”, dopo aver appena conquistato il triplo disco di platino proprio all’inizio del nuovo anno per il loro popolarissimo brano “Torna a casa”. Il tour ha fatto registrare un sold out dietro l’altro. Pare, quindi, che solo chi ha già acquistato i biglietti potrà assistere alle performance live che dal 7 marzo al 10 aprile 2019 toccheranno le principali città italiane. I Måneskin si esibiranno anche in numerose città europee, e allora perché non cercare un biglietto fuori dai confini italiani e approfittare di una bella vacanza e del loro sound inconfondibile?