Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Rivoluzione verde: viaggio nelle sei città più green del mondo

  1. Home
  2. Life
  3. Rivoluzione verde: viaggio nelle sei città più green del mondo

La classifica pubblicata da House Trip: consumo idrico ed energetico, mobilità, riciclaggio e riduzione delle emissioni di Co2 tra i parametri considerati

L’estate si avvicina e la voglia di vacanze aumenta. C’è chi preferisce starsene steso al sole in riva al mare, oppure chi ama approfittare del clima più mite per lunghe passeggiate in montagna. Ma sempre più numeroso sta diventando il popolo degli amanti delle grandi metropoli, tra percorsi d’arte e culture nuove tutte da conoscere. Meglio ancora, poi, se queste sono città green, amiche dell’ambiente e a misura d’uomo. Tra quelle più sostenibili, House Trip (sito di prenotazione online di case in affitto per viaggi e soggiorni) ne ha incoronate sei. New York, Vancouver, Copenaghen, Londra, Amsterdam e Stoccolma sono le regine della “rivoluzione verde” in atto in tutto il mondo, luogo ideale per trascorrere qualche giorno in compagnia.

 

Consumo idrico ed energetico, mobilità, riciclaggio e riduzione delle emissioni di Co2 i parametri utilizzati dal portale per eleggere le città più ecocompatibili del pianeta. House Trip ha pubblicato i dati attraverso una infografica (consultabile alla fine dell'articolo) che sottolinea gli sforzi compiuti dalle sei città per ridurre l’inquinamento atmosferico, mettendo anche in luce le diverse prospettive di ciascuna. Mentre, infatti, le americane New York e Vancouver hanno intenzione di intervenire soprattutto attraverso nuove piantagioni di alberi, in Europa si punta più sul trasporto pubblico ed ecologico, e sulla diminuzione delle emissioni da parte degli edifici

 

Nello specifico, per quanto riguarda i consumi, il primato va alla fredda Vancouver: qui ogni anno per singola persona vengono utilizzati 32,5 Gigajoule di energia. Più distanti le altre città, da New York, con 64,7 Gj, ad Amsterdam, con 74,51 Gj. Ultima Stoccolma. Quest’ultima si piazza però al primo posto per quel che riguarda la mobilità sostenibile: incentivarla, attraverso l’uso sempre più consistente di biciclette, auto ibride e mezzi pubblici è stato l’obiettivo raggiunto a pieno negli anni. Basti pensare che il 93% dei residenti si sposta a piedi o utilizza veicoli non a motore. Seguono la Grande Mela e la metropoli canadese.

 

Amsterdam si aggiudica invece il record positivo per il minor consumo idrico per persona al giorno, con circa 122 litri. Poi Londra con 142 litri, New York con 262 e Copenaghen con 335 sono le altre reginette indiscusse per la tutela del bene acqua. La capitale della Danimarca è l’esempio da seguire per il riciclo di rifiuti: qui, infatti, più del 55% degli scarti urbani viene regolarmente riutilizzato, a differenza, per esempio, di Londra, che risulta essere in tal senso la città peggiore, con il 20%.

Infine, ma non meno importante, la riduzione delle emissioni di Co2. Il taglio all’inquinamento da anidride carbonica è stato più consistente a Stoccolma, con la produzione di 3,62 tonnellate prodotte per persona. Seguono Vancouver (4,2 tonnellate), Copenaghen (5,38 ton), Londra (5,84 ton), Amsterdam (6,66 ton) e infine New York (8,6 ton).