Sorgenia
cerca
Accedi accedi

La libreria più green del mondo è in Germania

  1. Home
  2. My generation
  3. La libreria più green del mondo è in Germania

La riqualificazione di Salbke, nella regione di Magdeburgo, passa attraverso la condivisione della cultura nella biblioteca all’aperto, realizzata con il contributo di tutti i cittadini

Libri di storia, narrativa e politica al posto di vecchi edifici e magazzini abbandonati. In Germania, nella regione di Magdeburgo, la riqualificazione di uno dei quartieri più disagiati del territorio passa attraverso la condivisione della cultura. Nel sobborgo di Salbke, famoso come tanti altri dell’ex Germania dell’Est per la sua decadenza urbana e sociale, con un numero eccessivo di disoccupati e di spazi inquinati non utilizzati, è nata infatti una grande biblioteca all’aperto, realizzata con la partecipazione di tutti gli abitanti e nel rispetto dei criteri di risparmio, recupero dei materiali ed efficienza energetica.

 

L’Open Air Library, vero e proprio polo di aggregazione e simbolo di rinascita per la cittadina all’indomani della caduta del muro di Berlino, è il progetto realizzato da un gruppo di architetti che ha deciso di dare nuova linfa vitale al proprio quartiere, creandovi una vera e propria oasi della cultura, basata sulla filosofia dello sharing, della condivisione di memorie e di esperienze. Tutti i cittadini hanno partecipato alla sua realizzazione dall’inizio alla fine.

 

Era il 2005 quando nella città post industriale la comunità locale cominciò a strutturare la libreria all’aperto. La facciata di un vecchio magazzino divenne così luogo di ritrovo per tutti i rivoluzionari del cambiamento. In una prima fase, in questa area venne costruito e mantenuto per 48 ore una modello in scala 1:1 di una biblioteca, usando come materiale di costruzione le casse da imballaggio di lattine di birra, mentre gli scaffali furono riempiti di volumi donati dai residenti. Nel 2009, sulla scia dell’entusiasmo creato dalla riuscita dell’esperimento, entrarono in gioco i professionisti dello studio Karo Architekten che, aiutati dalla comunità e dai finanziamenti del governo federale, realizzarono un nuovo modello di libreria.

 

Oggi la biblioteca accoglie ben 30 mila libri ed è aperta 24 ore su 24. Per la sua costruzione sono state utilizzate piastrelle prefabbricate provenienti dalla demolizione di un vecchio edificio industriale. Le scaffalature, essendo al struttura completamente all’aperto, sono state ricavate da nicchie in una parete molto spessa, cosìcchè le persone possano leggere immerse nel verde. Ci sono anche una caffetteria ed un piccolo palcoscenico dove si svolgono recite scolastiche e concerti.

Grazie all’uso di risorse limitate e ai bassi costi di costruzione, il modello ha permesso di abbattere i consumi energetici e di gestione legati al condizionamento dell’aria, all’illuminazione e al funzionamento degli apparecchi elettronici. Chi l’ha detto che dalle rovine e dalla disperazione non possono nascere esperienze positive? La città di  Salbke con la sua Open Air Library ne è la prova concreta.