Sorgenia
cerca
Accedi accedi

Brevetti per il packaging: Bologna la città più innovativa

  1. Home
  2. What's next
  3. Brevetti per il packaging: Bologna la città più innovativa

Tra il 2000 e il 2013 il capoluogo emiliano ha presentato il 21% delle 4.359 domande italiane all’Epo. Le criticità del sistema-Italia e i finanziamenti Horizon 2020

Tra il 2008 e il 2012 in Italia sono stati depositati 36.937 brevetti. Circa un terzo hanno riguardato invenzioni nel campo dell’ingegneria meccanica, inclusi quelli per imballaggi e trasporto. Proprio il packaging è stato al centro del secondo Tutorial Meeting sulle tecnologie moderne ed emergenti per le pmi organizzato da Unioncamere con l’Associazione italiana per la ricerca industriale.

Tra tutte le province italiane Bologna guida la classifica di quelle più innovative per quanto riguarda gli imballaggi e la movimentazione, con 909 domande di brevetto pubblicate dal competente Ufficio europeo (Epo) tra il 2000 e il 2013. Seguono Milano e Parma, confermando il ruolo del distretto emiliano-romagnolo-lombardo per manifattura, packaging, etichettatura e movimentazione. Al Sud Napoli è la città più innovativa, con 44 domande.

Per approfondire: Tutto sulla plastica, dagli imballaggi a impatto zero allo smaltimento

 

BREVETTI E SISTEMA-ITALIA

In Italia nel 2010 sono stati depositati 11,7 brevetti per milione di abitanti, contro la media Ocse di 38,7 e i 69,5 di Paesi come la Germania. In particolare, il sistema Italia soffre in termini di capacità brevettuale ad alto contenuto tecnologico, a causa della difficile collaborazione tra i settori pubblico e privato. Le start-up ad esempio contano in Italia per meno di un quinto dei nuovi brevetti rilasciati: appena il 16,8%, contro il 20,7% della Germania e il 27,9% del Regno Unito. Scarsi anche i brevetti universitari: nel 2010 solo il 3% di quelli italiani depositati all’Ufficio europeo brevetti proveniva da un Ateneo.

 

180 MILIONI DI EURO PER I BREVETTI DA HORIZON 2020

Alle pmi che vogliono investire in ricerca e innovazione tecnologica il bando Horizon 2020 ha riservato una serie di risorse. Tra queste un finanziamento con un budget complessivo di 180 milioni di euro per “l’acquisizione o l’ottenimento in licenza dei risultati di ricerca, dei brevetti e del know-how”.

Leggi anche: Fondo Crescita e Horizon 2020, dal 27 ottobre domande per 300 mln

 

Federica Ionta

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Energie Sensibili seguici su Facebook Twitter.