Sorgenia
Accedi accedi

Tecnologie ICT e beni culturali, nasce il Museo Glass Beacon - VIDEO

ETT, azienda genovese specializzata nel campo dell’innovazione, ha realizzato un progetto di realtà aumentata per i Mercati di Traiano a Roma

L’arte prende vita ai Mercati di Traiano a Roma con il “Museo Glass Beacon”.  Il progetto è stato realizzato da ETT, un’azienda genovese specializzata nello sviluppo di tecnologie ICT (Information and Communications Technology).

“Il sistema spiega a Energie Sensibili Adele Magnelli, project manager nel settore New Media di ETT–, si basa su dei ripetitori Bluetooth a bassa frequenza (i “beacon”)  e a degli speciali occhiali con auricolare e visore per la realtà aumentata. Quando il visitatore si avvicina a un’opera, i beacon inviano agli occhiali (forniti gratuitamente all’ingresso) dei contenuti audio-video specifici che arricchiscono in maniera ‘immersiva’ l’esperienza  museale”.

Nata nel 2000, oggi ETT vanta diverse  sedi dislocate nelle principali città italiane (Genova, Roma, Milano, Ancona, Pescara, Palermo e Napoli), cui si aggiunge una prestigiosa filiale a Londra. Oltre alla valorizzazione dei beni culturali, le soluzioni innovative di ETT sono orientate anche allo smart governament, alla ricerca biomedica e all’efficienza energetica, con progetti di monitoraggio e controllo elettronico dei consumi.