Sorgenia
Accedi accedi

La la land: le 5 cose da sapere sul film del momento

Cosa vuol dire il titolo e chi sono gli attori protagonisti di questo musical che ha fatto il record di premi e nomination

La la land è il musical dei record che ha ricevuto 14 nomination agli Oscar e si è portato a casa sette Golden Globes. Il film, scritto e diretto da Damien Chazelle, sta entrando a gamba tesa tra le migliori pelliccole di Hollywood. Un cast che comprende il bel Ryan Gosling e Emma Stone, la ragazza della porta accanto, e una colonna sonora composta dal principe del soul John Legend.

Probabilmente non siete amanti del genere, troppa gente felice che canta e balla, ma prima di andare a vedere La La Land dovreste farvi una cultura di musical.

Abbiamo scelto le cinque cose che dovete assolutamente sapere per poter arrivare preparati al cinema a gustarvi il film del momento.

 

UN FILM DA GUINNESS

Com’è possibile che un musical possa aver avuto così tanto successo? Questo lo scopriremo solo vivendo, o meglio, andando a vederlo al cinema. Per ora La La Land, oltre ad essere il film dell’anno, si è quotato tra i migliori degli ultimi anni. Il musical è il primo della storia ad essersi conquistato sette Golden Globe. Si è portato a casa premi come: miglior film brillante, miglior colonna sonora, miglior regia e per i migliori attori protagonisti. Dopo il guinness ai Golden Globe ha fatto incetta di nomination agli Oscar. Sono 14 le candidature per la statuetta più ambita di Hollywood, prima di lui, solo film come Eva contro Eva e Titanic.

LA LA LAND, IL TITOLO GIUSTO

Il titolo del film sembra una canzoncina da canticchiare sotto la doccia ma dietro ha un significato molto chiaro. È un riferimento alla città di Los Angeles L.A., la città in cui è ambientato il musical. La parola inglese Lalaland tradotta, dizionario alla mano, significa “persona che ha la testa tra le nuvole” e che ha una visione abbastanza rosea della realtà. Sembra un titolo sciocco ma oltre ad essere “orecchiabile” è capace di descrivere molto bene il significato del genere musical e, allo stesso tempo, la trama del film.

 

IL BELLOCCIO CHE HA INIZIATO DAI PROGRAMMI PER BAMBINI

Fatevi un favore, guardatevi qualche film con Ryan Gosling. Il personaggio maschile di La La Land è un giovane attore canadese che ha iniziato la sua carriera da piccolissimo, recitando in Mickey Mouse Club, un programma televisivo creato dalla Walt Disney. Ma il bel biondo, dagli addominali non photoshoppati, è arrivato a conquistare tutti nel 2011 recitando nella commedia Crazy, Stupid, Love, sempre in compagnia di Emma Stone. Ma non perdetevi la sua parte drammatica migliore, quella in Come un tuono. In questo film lo troverete sporco e tatuato, ma sempre ad alto tasso ormonale.

 

GOSLING E STONE

La coppia dei belli Emma Stone e Ryan Gosling sono al loro terzo film insieme, prima di La La Land, Gangster Squad e Crazy, Stupid, Love. A quanto pare la coppia cinematografica piace molto, soprattutto alla critica. Ma i due non erano i prescelti per recitare la parte dei protagonisti nel musical. Prima di iniziare le riprese, il regista Chazelle aveva pensato a un giovane, ma anche più sconosciuto, Miles Teller. Per la parte femminile si era invece pensato a Emma Watson, l’Hermione di Harry Potter. Per fortuna, il regista ha scelto la bella e affiatata coppia che in pochi mesi ha dovuto imparare a ballare il tip tap e a cantare. Ryan Gosling ha dovuto anche fare un rapido corso di pianoforte. Le mani che, nel film, suonano i tasti sono proprio sue.

 

FARSI UNA CULTURA DI MUSICAL 

Prima di entrare in sala preparatevi psicologicamente al fatto che il film del momento è un musical. Il genere è un po’ old style e ha sempre un retrogusto alla “cantiamo che la vita è bella”. Forse dovremmo tornare a farci coinvolgere dalla gioia e dai personaggi che cantano e ballano. Per questo, abbiamo scelto dei film che dovreste vedere prima di La La Land. Iniziate da Un americano a Parigi del 1952, il musical che, vincendo sei Oscar, ha consacrato il genere sulla hall of fame di Hollywood. L’altro film iconico è Grease, con protagonista un Jhon Travolta con brillantina e chiodo di pelle.  Ma il musical che dovete assolutamente (ri)vedere è Cantando sotto la pioggia, diretto e interpretato da Gene Kelly, il re del genere.