Sorgenia
Accedi accedi

Gli speciali
Gli speciali

Caldaia e termosifoni, le dritte per un consumo smart

Introduzione

Gli incentivi fiscali per ammodernare il proprio impianto e consumare di meno, la manutenzione ordinaria di caldaia e termosifoni e i controlli sull’efficienza energetica

Risparmiare in bolletta, contenere l’impatto ambientale, mantenere in efficienza gli apparecchi e dunque preservarli nel tempo. Ci sono almeno tre ottime ragioni per prendersi cura del proprio impianto di riscaldamento, ricordandosi ad esempio di fare in tempo la manutenzione della caldaia e i controlli sull’efficienza energetica della stessa, o ancora gestendo la temperatura della casa con un sistema di controllo remoto (domotica) che ci consentirà di tagliare ulteriormente la bolletta.

In questo speciale abbiamo raccolto i consigli da seguire per mantenere sempre in ottimo stato il proprio impianto. Ancora prima segnare in calendario le date per la manutenzione annuale e per i controlli sui fumi della caldaia, è bene sapere che il miglior modo per risparmiare in bolletta è la misurazione e il controllo dell’impianto, che è possibile automatizzare grazie ai sitemi di domotica, come i termostati smart, che fra l’altro godono delle detrazioni fiscali dell’Ecobonus.

Ovviamente, la cura del proprio impianto di riscaldamento non può essere affidata esclusivamente a un apparecchio, per quanto “intelligente”. Bisogna ricordarsi dunque di sfiatare i termosifoni prima della loro riaccensione e seguire poche semplici regole che vi consentiranno di risparmiare e nello stesso tempo ridurre l’impatto ambientale del vostro comfort.

In caso vogliate ammodernare l’impianto, invece, è importante sapere come scegliere il termosifone più adatto e approfittare delle detrazioni fiscali o degli altri incentivi per la sostituzione della caldaia.